You are here: Home Trullo Sovrano
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Trullo Sovrano

´┐Ż

trullo sovranoSituato a nord del paese, alle spalle della Chiesa dei Santi Medici Cosma e Damiano, rappresenta il pi´┐Ż avanzato esempio di trullo disposto su due piani. La maestosa cupola conica, alta circa 14 metri, si erge imponente al centro di un gruppo costituito da dodici coni.


Costruito nella prima met´┐Ż del settecento per conto della famiglia benestante del sacerdote Cataldo Perta. Questo nome ´┐Ż citato in un importante documento notarile del 15 aprile 1797, proprio il maestro murario, rimasto ignoto, pur rispettando fedelmente gli antichi vincoli imposti dalle disposizioni del conte Giangirolamo Acquaviva (XVII secolo), adotta soluzioni costruttive uniche che fanno di questo edificio la pi´┐Ż avanzata e mirabile interpretazione dell'architettura a trullo.

Il Trullo Sovrano ´┐Ż, dunque, un edificio di transizione che preannuncia il mutamento generale della tecnica di costruzione dei trulli.

Il termine "Trullo Sovrano" ´┐Ż stato coniato dal Notarnicola, sostituendo l'antico toponimo Corte Papa Cataldo, che si riferiva all'intero vicinato. Questo deriverebbe dal nome del proprietario il sacerdote Cataldo Perta. Questo nome ´┐Ż stato citato in un importante documento notarile del 15 aprile 1797, proprio in relazione ad alcune modifiche apportate alla casa, non conformi alle prescrizioni dettate dai feudatari, che a quanto sembra esercitavano un controllo sulle abitazioni. Il succedersi degli avvenimenti ha impedito che le imposizioni del Feudatario avessero corso e pertanto la facciata del Trullo Sovrano si pu´┐Ż con sicurezza datare al 1797 o al massimo al precedente anno.

´┐Ż

Bibliografia


Menu Principale

 1575 visitatori online
  • 587 registrati
  • 0 oggi
  • 1 questa settimana
  • 26 questo mese
  • Ultimo: Navidadpt


ultime notizie

I pi¨ votati