You are here: Home Rete Museale Museo del Territorio "Casa Pezzolla" Mostre Ospitate Presentato presso la libreria Laterza "Il Ragazzo che credeva in Dio" di Vito Bruno
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Presentato presso la libreria Laterza "Il Ragazzo che credeva in Dio" di Vito Bruno

E-mail Stampa PDF
Share Link: Share Link: Facebook

presentata a Bari, mercoledì 14 gennaio 09 dallo stesso autore coadiuvato da Fabio Ferzetti racconta il viaggio di Carmine tra i gironi di una città allo sbando, nel disperato tentativo di sottrarre Alena al suo destino e di ritrovare un senso alla propria vita. Un romanzo in forma di indagine-confessione sull’azzardo della fede, sullo smarrimento, sull’amore, sulle ragioni della speranza.

In una lontana primavera che traboccava di vita, Carmine decide di farsi prete. Nulla sfugge a quell’energia che con l’aiuto di qualche libro ha imparato a chiamare Dio.
Adesso, alla soglia dei cinquant'anni, quella certezza che l’appagava è solo un lontano ricordo.
Ad accrescere il suo turbamento, da un villaggio sulle montagne del Montenegro arriva Alena, splendida e giovanissima personificazione del dolore, costretta con la forza a prostituirsi.
Attorno, un coro di personaggi alle prese con la quotidiana lotta per la sopravvivenza sullo sfondo diuna Taranto torrida e inquinata: Pietro, operaio al siderurgico con il padre malato di cancro; Nino, adolescente di buona famiglia adescato dalla malavita locale; Cataldo, figlio di un povero pescatore con il sogno del pallone come riscatto sociale; Sandra, ex compagna di scuola nonché primo e unico amore di Carmine.


 
TwitterJP-Bookmark

Menu Principale

 864 visitatori online
  • 579 registrati
  • 0 oggi
  • 6 questa settimana
  • 49 questo mese
  • Ultimo: Jamesemura

ultime notizie