You are here: Home Rete Museale Centro di Doc. "Gianpiero De Santis" Gli Scritti di Gianpiero Piedi per terra e testa tra le nuvole
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Piedi per terra e testa tra le nuvole

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Share Link: Share Link: Facebook
Il primo editoriale del terzo Millennio (in merito alla disputa se il nuovo Millennio sia cominciato nel 2000 o nel 2001, si può leggere l'intervento di Gino Angiulli, che pubblichiamo più in là, in questo numero di Polis) non può che essere l'augurio che Alberobello abbia tutto quello di cui ha necessità per diventare un paese migliore, più bello, più prospero, più sereno: un gran bel paese. Passi in avanti in questa direzione ne abbiamo fatti.
Spesso, il vecchio vizio di comprimere il tempo in una dimensione che non dura più di un piccolo tempo presente distorce il giudizio che diamo di noi stessi. Marina e Antonetta, le donne di copertina, ci ricordano che abbiamo fatto grandi progressi verso la civiltà ed il benessere. Basterebbe dire che prima una malattia come il tifo ti uccideva, adesso non si vede più in giro. Per non parlare della durata della vita e della sua qualità, che sono cresciute ad una velocità degna di Varenne. Oggi la quasi totalità di noi alberobellesi vive in condizioni che Re Ferdinando IV non riusciva neanche ad immaginare, per se stesso e per i suoi figli, che morivano piccoli perchè non era ancora stata inventata la penicillina. E' ovvio che questo non basta, perchè il tempo di una vita, oltre alla dimensione passata, ha anche quella presente; e quella futura. Cominciare, però, a prendere coscienza di sè e del proprio passato è un atto indispensabile per vivere il presente e progettare il futuro: allora un primo augurio è che ci si interessi maggiormente alla storia locale, che i "cinque scrittori"di cui parla Ennio mille abbiano un pubblico, critico ed esigente. Poi, così come qualsiasi persona per crescere armoniosamente ha bisogno di affetto, così auguro al mio paese di ritrovare l'affetto dei suoi abitanti, a cui tanto ha dato.
Forse noi alberobellesi siamo un pò troppo parchi nel manifestare i nostri sentimenti d'amore filiale per il luogo che viviamo. Un senso di affetto per la città, di amore per la città: questo fa grande un luogo e questo, in primis, è necessario per far grande Alberobello. Ognuno può trovare i suoi modi per farlo, ma l'augurio vivo che estendo alla mia Alberobello è che ogni suo figlio trovi il suo modo. Poi mi auguro che quest'anno ad Alberobello si leggano e si studino tanti libri. Il tasso di cultura di un paese è il misuratore principe della sua capacità di reggere gli urti del presente e di essere protagonista del proprio futuro. Non so come ed in che forma si possa verificare, ma io auguro al mio paese di essere il teatro di un risveglio culturale vero, cioè di un terremoto culturale che metta realmente in campo processi di cambiamento tangibili. Un risveglio che cambi la cultura politica, la cultura del lavoro, tragicamente tempi moderni, la cultura d'impresa, l'atteggiamento verso il proprio essere, il proprio mondo; un cambiamento culturale che ci liberi di quella rassegnazione contadina, quasi che il nostro mondo dipenda ancora dal tempo che fa, e ci insegni a guardare con fiducia in avanti e a nutrire una speranza laica nel domani, che non per forza deve essere il luogo temporale della fine del mondo.
Ai miei coetanei, infine, estendo l'augurio che una mia amica emiliana mi ha regalato all'inizio dell'anno: auguro a loro, ed anche a me, se mi è concesso, di avere i piedi saldi per terra e la testa salda tra le nuvole; perchè, solo coltivando dei sogni concreti si trova la forza di cambiare il mondo.

( 1 Vote )

Vedi anche:
Articoli più recenti:

Ultimo aggiornamento ( Sabato 28 Novembre 2009 10:37 )  
TwitterJP-Bookmark

Menu Principale

 1425 visitatori online
  • 578 registrati
  • 0 oggi
  • 5 questa settimana
  • 48 questo mese
  • Ultimo: Jamesemura

ultime notizie