You are here: Home Home Alberobello com'era
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Alberobello comera

affresco in casa Agrusti

 

     Questo spazio, oltre a ricordare com'era Alberobello, seguendo un arco temporale di oltre due secoli, si pone l'obiettivo di sensibilizzare le future generazioni e le istituzioni a perseguire la concreta politica di tutela e la salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale della Città dei Trulli.

     Per l'utilizzo delle immagini si ringraziano l'Archivio storico "Corpus Scriptorum Arborbellensium" nella persona di Angelo Martellotta e Stampa Service di Giorgio Firenze.

    L'affresco di Cozzilin e di Fabron, pittori napoletani, raffigura Alberobello nel 1880 prima del rifacimento della chiesa dei santi medici Cosma e Damiano ad opera dell'arch. Antonio Curri. Da sinistra si colgono la chiesa, il palazzo Agrusti (da cui è tratta l'immagine), il campanile sul municipio (demolito nel XIX secolo), e quello della chiesa di santa Lucia. In primo piano il trullo di via Ernesto Acquaviva e l'antico ponte della strda per Noci (Annese Fotografia).

 

Menu Principale

 854 visitatori online
  • 450 registrati
  • 0 oggi
  • 0 questa settimana
  • 44 questo mese
  • Ultimo: Timothyzet

ultime notizie

I più votati