You are here: Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

13° Anniversario UNESCO

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Share Link: Share Link: Facebook

Per il tredicesimo anno consecutivo Alberobello si appresta a festeggiare il riconoscimento, da parte dell'UNESCO, dei trulli quale patrimonio mondiale dell'umanità. Per la ricorrenza l'Amministrazione Comunale per mercoledì 16 dicembre alle ore 18:00 nella Sala Consiliare presenterà a tutta la comunità il Piano di Gestione Sito Unesco di Alberobello...

Interverranno: Angela Barbanente, Assessore all’Urbanistica Regione Puglia; Onofrio Introna, Assessore all’ambiente Regione Puglia; Fabiano Amati, Assessore ai Lavori Pubblici Regione Puglia Francesco Schittulli, Presidente Provincia di Bari; Bruno De Luca, Sindaco Alberobello; Alberto Lippolis, Assessore al centro storico del Comune, Giulio Mondini, Vice direttore SITI.


Il convegno rientra nell’ambito degli eventi organizzati dall’Amministrazione Comunale per il XIII anniversario dell’inclusione dei Trulli di Alberobello nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità dell’UNESCO, avvenuta il 7 dicembre 1996.

Il “Piano di gestione del sito UNESCO di Alberobello” è stato realizzato, su incarico del Comune, da SiTI – Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione. La sua redazione ha richiesto circa due anni.

Il Piano impernia le proprie strategie e il proprio sistema di obiettivi e di azioni sui trulli: la loro protezione, l’individuazione di misure atte a preservarne l’integrità e l’autenticità, l’identificazione di soluzioni che, senza privare i residenti del pieno uso dei trulli, ulteriore elemento di eccezionalità della cittadina, riescano a conservare l’integrità dei rioni monumentali garantendo, al contempo, la fruibilità da parte dei visitatori alla ricerca di un’esperienza turistica di qualità. In quest’ottica i trulli rappresentano, per Alberobello, la principale risorsa, capace di catalizzare uno sviluppo economico incentrato sul turismo culturale che, attraverso la protezione e la promozione dell’identità culturale locale, ha la potenzialità di realizzare un miglioramento della vita dei residenti.

Perché un Piano di Gestione:
La necessità da parte dei siti iscritti nella World Heritage List dell’UNESCO di dotarsi di un Piano di Gestione nasce da una richiesta ufficiale dell’UNESCO, che raccomanda l’adozione di questo documento per definire e programmare interventi sul sito in modo da mantenere nel tempo l’integrità dei valori che ne hanno consentito l’iscrizione alla Lista e tramandarla, intatta, alle generazioni future.

Le Linee Guida del Piano:
La metodologia applicata per la redazione del Piano di Gestione del sito UNESCO “Trulli di Alberobello” si basa sulle Linee Guida elaborate dalla Commissione Nazionale Siti UNESCO per il raggiungimento degli obiettivi fondamentali di ogni sito iscritto alla Lista del Patrimonio Mondiale:
mantenere nel tempo l’integrità dei valori che hanno consentito l’iscrizione alla World Heritage List dell’UNESCO;
coniugare la tutela e la conservazione con lo sviluppo integrato delle risorse d’area dell’economia locale;
rendere compatibile un processo locale condiviso da istituzioni, soggetti pubblici e privati;
coordinare le logiche dei diversi portatori di interesse coinvolti (istituzionali e no), convogliandoli verso obiettivi strategici condivisi, definendo modalità e modelli di gestione.


( 0 Votes )

Vedi anche:
Articoli più recenti:

Ultimo aggiornamento ( Martedì 15 Dicembre 2009 20:19 )  
TwitterJP-Bookmark

Menu Principale

 926 visitatori online
  • 551 registrati
  • 0 oggi
  • 1 questa settimana
  • 44 questo mese
  • Ultimo: maxbetevmica

ultime notizie